Emodialisi

L'emodialisi e' una terapia che permette di rimuovere/filtrare le sostanze tossiche che aumentano nel sangue quando i reni non funzionano piu' attraverso una specie di "lavaggio" del sangue mediante l'utilizzo di un filtro posto su un rene artificiale. All'interno del filtro il sangue viene a contatto, attraverso una membrana porosa, con un liquido che porta via dal sangue le sostanze tossiche.

Contemporaneamente il sangue pulito che esce dal filtro viene reimmesso nella vena del paziente. Per fare l’emodialisi serve il rene artificiale, la fistola o un catetere posizionato in una vena che aiuta il sangue a circolare nel rene artificiale, un letto o poltrona letto. 

Informazioni di carattere generale

Il sangue del paziente, prelevato dall'accesso vascolare e veicolato per mezzo di una pompa peristaltica al filtro dializzatore, entra in contatto con la soluzione dializzante che ha il compito di rimuovere le sostanze tossiche e di ristabilire il corretto equilibrio acido-base, per poi essere restituito al paziente.Il processo ha una durata media di 4 ore e viene normalmente ripetuto tre volte alla settimana presso un reparto dialisi ospedaliero specializzato.

Il dializzatore, che e' il cuore del sistema di depurazione e' costituito da fibre cave di membrana semipermeabile ricavate dalla lavorazione della cellulosa o ricavate da polimeri sintetici. La presenza di pori di diametro estremamente ridotto sulla superficie della membrana permette il passaggio di sostanze di peso molecolare medio-basso garantendo lo scambio continuo fra il sangue del paziente ed il liquido di dialisi.

Il sangue si depurera' cedendo le sostanze tossiche (creatinina, urea, ecc.) o comunque in eccesso mentre il dialisato che a sua volta si arricchisce di tali sostanze e rilascera' componenti saline in forma ionica (bicarbonato, calcio, ecc) fino al raggiungimento dell'equilibrio elettrolitico. Al circuito del liquido di dialisi viene normalmente applicata una pressione di tipo negativo, al fine di rimuovere la quantita' di acqua plasmatica accumulatasi nei tessuti durante il periodo di interdialisi.

L'apparecchiatura svolge sostanzialmente un compito fondamentale nel preparare la soluzione di dialisi in funzione dei parametri di prescrizione medica e nel controllare tutti i parametri essenziali per la conduzione della seduta dialitica in condizioni di estrema sicurezza ed efficienza.

Tecniche alternative - HDF, HF

Negli ultimi  anni, al fine di gestire al meglio soprattutto gli stati comorbidi di origine cardiovascolare, si e' cercato sempre piu' di personalizzare il trattamento utilizzando membrane sintetiche ad alta permeabilita' (ritenute piu' biocompatibili) e tecniche alternative quali l'emodiafiltrazione e l'emofiltrazione che prevedono, durante la seduta stessa, la reinfusione di soluzioni polisaline contenenti un tampone fisiologico.

Queste tecniche possono essere eseguite reinfondendo pre o post filtro soluzioni sterili in sacca o preparate direttamente dalla macchina.

La macchina gestira' i quantitativi rimuovendo il volume di liquido in eccesso dal sangue del paziente.

Emodialisi in strutture ospedaliere

Il programma e' fisso, il che significa che il paziente dovra' recarsi in ospedale in orari specifici e nei giorni stabiliti, es: lunedi-mercoledi-venerdi oppure martedi-giovedi-sabato.

  • 3 volte la settimana a giorni alterni
  • le sedute sono di 3-5 ore, dipende dalla necessita' del paziente di dializzare
  • assistenza professionale durante il trattamento dialitico
  • organizzazione del trasporto da e per l’ospedale

Emodialisi domiciliare

Stesso trattamento come in ospedale
Viene fornito un training completo al paziente e al partner
Non c’e' assistenza medico-infermieristica durante il trattamento
Consegna del materiale a domicilio una volta al mese
E' necessario predisporre un impianto idraulico ed elettrico idonei

Esistono diversi tipi di emodialisi a domicilio: HD breve diurna, HD lunga notturna, HD standard a giorni alterni ed infine HD ad alto dosaggio; il medico discutera' con il paziente il tipo di trattamento piu' adatto a lui.