Dialisi Peritoneale

Dialisi Peritoneale

Di questa dialisi possiamo dire che:

  • si esegue a casa, non e' necessario recarsi a giorni alterni al centro dialisi
  • e' semplice
  • si adatta al tuo stile di vita e ti consente anche di viaggiare
  • la si puo' fare durante il giorno (metodica manuale CAPD) o di notte, mentre dormi (metodica automatizzata APD)
  • tutto il materiale necessario viene consegnato direttamente a domicilio
 

Come funziona
La dialisi peritoneale utilizza per depurare il sangue, la membrana peritoneale, sfruttando cosi' le capacita' naturali del nostro corpo.
La membrana peritoneale ricopre l’interno dell’addome e avvolge le anse intestinali, formando uno spazio tra due sottili foglietti con caratteristiche specifiche di permeabilita'.

All'interno di questi foglietti viene introdotto il liquido di dialisi nel quale passano le scorie e l’acqua contenuti in eccesso nel sangue. Il catetere peritoneale e' un piccolo tubo di plastica morbida che serve per fare entrare e uscire il liquido di dialisi nella cavita' peritoneale. Viene inserito nel peritoneo in anestesia locale o generale qualche settimana prima di iniziare la dialisi peritoneale.

L'utilizzo del catetere non provoca dolore. La prima volte si puo' sentire il liquido che entra nell’addome ma non sara' doloroso.

Il liquido di dialisi e' una soluzione sterile costituita da acqua e da diverse sostanze, principalmente glucosio, che hanno una funzione importante nella depurazione del sangue.

E' contenuto in sacche di plastica morbida, trasparente e di volume variabile da 2 a 5 litri a seconda della dialisi e delle necessita' del paziente.
Le sacche sono fornite direttamente a domicilio una volta al mese.

Dialisi Peritoneale Automatizzata (APD)

La metodica di Dialisi Peritoneale Automatizzata (APD) comporta l’utilizzo di una macchina che provvede a fare gli scambi di notte mentre il paziente dorme. Il paziente si collega da solo alla macchina alla sera e si scollega al mattino.

I pazienti che vogliono viaggiare possono portare con se' la macchina e le sacche di soluzione; e' piccola e comoda da trasportare grazie al trolley in dotazione. E’ possibile usarla ovunque ci sia una presa di corrente.

Dialisi Peritoneale Ambulatoriale Continua (CAPD) 

La CAPD, ovvero Dialisi Peritoneale Ambulatoriale Continua, e' effettuata manualmente.

La dialisi peritoneale e' un trattamento a ciclo continuo. Uno scambio di dialisi peritoneale consiste di alcune fasi:

la cavita' peritoneale viene riempita con un certo quantitativo di liquido di dialisi.
Il liquido viene lasciato all'interno della cavita' peritoneale per alcune ore accumulando scorie  e liquidi quindi verra' allontanato attraverso il caterere. Quest’ultima fase viene generalmente chiamata ‘scarico’.

Un’infermiera appositamente dedicata, insegnera' come eseguire la dialisi; la durata del training e' mediamente di una settimana ma puo' essere adattata alle esigenze di ogni paziente.

Una volta a casa, dovra' individuare una zona da attrezzare con tutto l’occorrente. Tutto il materiale viene fornito dal sistema sanitario nazionale e consegnato direttamente a domicilio una volta al mese. Attenzione, pulizia e igiene personale sono importanti per evitare l’insorgenza di infezioni a carico del peritoneo.

Una volta al mese sara' necessario recarsi in ospedale per i controlli del sangue e per incontrare il nefrologo e l’infermiera. In questa occasione si ha la possibilita' di discutere sull’andamento della terapia chiarire eventuali dubbi o curiosita'.