Trapianto di cellule staminali e di midollo osseo

Midollo osseo

Le cellule staminali possono essere raccolte dal sangue del paziente prima del trattamento oppure da un donatore compatibile per mezzo di un separatore cellulare. Questo strumento preleva le cellule staminali, reinfondendo al paziente/donatore le altre cellule sanguigne (per esempio globuli rossi, piastrine, globuli bianchi). Le cellule staminali possono quindi essere conservate per la trasfusione che seguirà alla terapia del paziente.

Cellule staminali

 Il midollo osseo produce le cellule staminali, che successivamente si differenziano in globuli rossi (che trasportano ossigeno), globuli bianchi (che combattono le infezioni) e piastrine (che bloccano le emorragie).Il trapianto di midollo osseo o di cellule staminali si rende necessario in caso di malattia o di danneggiamento del midollo stesso. Questo può accadere in seguito ad una cura per la leucemia o nel caso di un tumore del sangue. Infatti per distruggere tutte le cellule leucemiche, la terapia utilizzata può essere così forte da distruggere totalmente il midollo osseo. Per permettere la ripresa della produzione delle cellule che compongono il sangue deve essere effettuato un trapianto di midollo o di cellule staminali.Il trapianto di midollo osseo viene eseguito se quest'ultimo proviene da un donatore compatibile.